Get Adobe Flash player

 24 ANNI ASSIEME SPETTACOLARI! 

 

 

Un Poeta in una stanza di Magriue

Una "richiesta d'espressione" è forse la definizione più adatta per spiegare le scelte e i cammini, collettivi e individuali che hanno guidato l'attività del Teatrostudio jankowski di questi anni.

Una richiesta tanto più ardita se volta all'apprendistato di un mestiere, quello dell'attore, oggi molto più sovraccarico di responsabilità. Non resta che l'attore a sostenere tutto il peso, anche fisico, della scena. L'esperienza e la formazione europea di un regista come Jankowskì sono stati il "chiodo" intorno cui tutti ci siamo appigliati per disegnare un percorso formativo che non tradisse le aspirazioni e le necessità di percepire e comprendere il "quotidiano" degli allievi dei corsibase. Abbiamo quindi ritenuto indispensabile porli immediatamente di fronte ad un testo di un commediografo contemporaneo che ha concentrato il suo interesse sulle ossessioni, sulle proiezioni oniriche, sulle patologie del vivere come il polacco Ròzewicz.

Il lavoro del grande poeta, "Kartoteka", rappresenta per l'attività del Laboratorio anche una presa di coscienza dei nuovi linguaggi introdotti nel dopoguerra dalle avanguardie letterarie che seppero presagire i disagi esistenziali attuali. In "Kartoteca" si svolgono azioni teatrali complete o frammentate e anche quando alcune scene si presentano in forma tradizionale il risultato è straniante o irrisolto.

L’accostamento iconografico sottinteso è quello di un ambiente surreale, "alla Magritte"; tra i suggerimenti dell'autore, per la messa in scena dell'opera, si fa non a caso esplicito riferimento ai mobili e agli oggetti che dovrebbero essere:

"di dimensioni un po’ più grandi del normale".

Una profonda immersione nel vivo della ricerca teatrale.

Lo spettacolo, momento conclusivo di un'approfondita presa di contatto prima con il testo e poi con la sua elaborazione scenica, è rappresentato:

- in Anteprima a Roma presso l'Istìtuto

Polacco di Roma il 24.4.2001,

- in Prima assoluta a Roma presso il Teatro

Greco il 30.4.2001 , preceduto da

un'introduzione del traduttore prof. Anton Maria Raffo,

- a Varsavia in collaborazione con

l'Ambasciata di Polonia.

Nell'autunno del 2001, alla riapertura dei corsi del Teatro studio, si prevede il varo del Progetto/formazione orientato su un copione di un drammaturgo di area mitteleuropea alla cui realizzazione concorreranno tra gli altri: il musicista della Lindsay Kemp Company Carlos Miranda e Odette Nicoletti.

STEFANO MARIA PALMlTESSA

Art- Director


Login e Registrazione

Registrandoti riceverai la nostra NEWSLETTER! Inoltre effettuando l'accesso ogni volta che visiti il nostro sito potrai accedere ad aree riservate!

Translate this page!

itenfrdeplptrues

Contatore Visitatori

Oggi 0

Ieri 12

Questa settimana 24

Questo mese 125

Da sempre 141507

Currently are 11 guests and no members online

Kubik-Rubik Joomla! Extensions