“Giorni felici” è il lavoro teatrale in cui Samuel Beckett ha saputo magistralmente mettere a fuoco gli aspetti più intimi della condizione umana, rilevandone la caducità, l’assurdità e anche il lato comico-grottesco. Winnie, la protagonista, tenta invano, attraverso effimere risorse, di rendere gioiosi momenti

Irreparabilmente tragici, privi di qualsivoglia speranza di rinascita. Alle sue spalle la presenza-assenza di Willie in una situazione di quasi totale incomunicabilità.


 

 

Login e Registrazione

Registrandoti riceverai la nostra NEWSLETTER! Inoltre effettuando l'accesso ogni volta che visiti il nostro sito potrai accedere ad aree riservate!

Translate this page!

itenfrdeplptrues
Today4
Yesterday53
This week264
This month198
Total185381

Who Is Online

1
Online

04 Dicembre 2020