Eleonora Duse, fervida ammiratrice di Henrik Ibsen, ha affrontato un lungo viaggio per incontrare il suo idolo, che in Norvegia sta vivendo gli ultimi momenti della sua vita. In una atmosfera, resa più suggestiva dal bianco ovattato della neve, sogna di interpretare la parte di Ellida, la protagonista de “La donna del mare”, alla presenza del drammaturgo.

Prende vita in tal modo la celebre pièce, nella quale “le ragioni del cuore”, l’amore per il mare, il bisogno di libertà di Ellida si affiancano alla condizione umana degli altri per­sonaggi, in una intensa disamina psicologica che si tradurrà nelle definitive scelte dei protagonisti.

Nell’ultima scena farà nuovamente la sua comparsa Eleonora Duse che, ignara della sua prossima fine a Pittsburg, in un paesaggio caratterizzato ancora una volta dalla neve, tornerà a vagheggiare la partecipazi­one dell’amato Ibsen, il suo “albatro solitario”, alla rap­presentazione de “ La donna del mare”.

A.M.C.


Print Friendly, PDF & Email

 

 

Translate this page!

itenfrdeplptrues
Today43
Yesterday36
This week351
This month1424
Total198589

Who Is Online

1
Online

25 Luglio 2021